MARTINA FAVILLA

direttore artistico

Professional info

Martina Favilla, direttore artistico di Antitesi, regista, drammaturga e autrice di performance e spettacoli per la stessa Compagnia.

Inizia a 'Fare Teatro' al Teatro Verdi di Pisa, per poi continuare presso la “Fondazione Pontedera Teatro” (diplomandosi nel 1999 come attrice e operatrice teatrale), in seguito ha lavorato con artisti come: Roberto Romei (regista, attore), Silvia e Luisa Pasello (Pontedera Teatro), Iben Nagel Rasmussen (Odin Teatret), Roberta Carreri (Odin Teatret), Danio Manfredini (attore/regista), Roberto Castello (regista/danzatore), Francesca Della Monica (vocalista), Bustric (attore), Richard Gough (regista del CPR - Centre for Performance Research – UK), Dario Marconcini (regista), Firenza Guidi (regista), nel campo della drammaturgia con Renata Molinari (drammaturga), Donatella Diamanti (drammaturga), Fabrizio Silei (scrittore), Franco Brambilla (regista, drammaturgo). Artista eclettica e curiosa di approfondire ogni aspetto dello spettacolo dal vivo, si dedica anche agli aspetti tecnici e di costruzione di maschere, oggetti scenici e scenografie, con Jean Guy Lecat (Scenografo di Peter Brook), Andrea Cavarra (costruzione maschere in cuoio), per il teatro di figura con Adrian Bandirali, Girovago e Rondella, Stefano Bessoni (stop motion).

 

Molto interessata anche all'uso della luce nella costruzione degli spettacoli teatrali, segue il lavoro di Fabrizio Crisafulli presso l’Accademia di Belle Arti di Firenze e il Teatro Studio di Scandicci (FI), con il quale collabora alla realizzazione di Magnetica City (2005), inoltre acquisisce le tecniche del “Teatro d’ombre” con artisti del “Teatro-Gioco-Vita” (PC), nonché il Teatro delle ombre balinese con il Maestro I Ketut Sudiana a Bali (2013).

Nell’ambito del video, ottiene la qualifica professionale in “Tecnico della ripresa e del montaggio di immagini per la realizzazione di programmi televisivi, documentari e riprese cinematografiche per la produzione di film” e collabora con la rete privata “Telemondo” (2002-2003) come ideatrice e regista della serie televisiva “Itinerari di Toscana” e con l’Ass. “Corte Tripoli Cinematografica”.

Nel 2000, l'incontro con il 'Cirque Bidon', la porta ad appassionarsi al mondo del Circo Contemporaneo, iniziando a seguire anche una formazione nel settore con, Bepi Monaj (Commedia dell'arte e arte del giullare), Stefano Corrina (Osvaldo Carretta - Clown), Valentin (Andreas l’Astronauta- filo teso), Gunter Klinger (danza e giocoleria), ma soprattutto si appassiona all’acrobatica aerea seguendo stage e seminari con Camilla Sarrazin, Samuel Jornot, Juliana Neves. La formazione pedagogica che segue sia in ambito teatrale che circense, con Franco Lorenzoni (sperimentazione educativa), Sigrid Federspiel e Joseph Marmsoler (pedagogia del circo), Gioacchino Paci (acrobatica in età evolutiva da 3 a 14 anni), Susi Alberini (Psicomotricità e Circomotricità), Flora Gagliardi (musica e musicoterapia), nonché la partecipazione a meeting, scambi e formazioni che tiene presso Istituti scolastici e operatori del settore, la portano a sviluppare un peculiare metodo educativo e formativo.

Nel 2003, fonda la prima Scuola di Circo della Toscana, la 'Scuola di Circo Antitesi', che nel 2008 diviene centro stabile per quanto riguarda la formazione educativo/circense di bambini, ragazzi e adulti. La Scuola, grazie alla direzione Favilla, si caratterizza per non occuparsi solo della tecnica, ma per l’attenzione dedicata alla creazione artistica, aspetto fondamentale per la formazione dei giovani artisti, ma ancora poco sviluppato nel panorama delle scuole di circo italiane.

 

Grazie alla sua formazione nel campo del circo, del teatro, del video, dell’uso della luce e della scenografia, ha sviluppato un proprio linguaggio artistico, nonché competenze per lo sviluppo di progetti ed idee creative, nell'ambito dello spettacolo dal vivo, che l'ha portata negli ultimi anni ad essere sempre più richiesta come direttore artistico di eventi e festival.

Una collaborazione ormai consolidata (dal 2003), è quella tra Martina Favilla e l'Associazione 'Festa Medievale di Vicopisano', per l'organizzazione dell'omonima manifestazione, contribuendo a inserirla nel novero delle feste di rievocazione storica più interessanti e caratteristiche d'Italia.

Nel 2012, viene scelta come regista e direttore artistico della prima edizione di “CIRCOMONDO” Festival internazionale di Circo Sociale tenutosi a Siena. Il Festival ha visto la partecipazione di ragazzi provenienti da Scuole di Circo di tutto il mondo, che in poco più di una settimana, diretti da Martina Favilla, si sono esibiti in uno spettacolo, che ha avuto un grande successo di pubblico e degli addetti ai lavori.

Gli spettacoli attualmente attivi, regia di Martina Favilla, per Antitesi Teatro Circo sono: Asarat, Stria, Imago e Freak Family Show, quest'ultimo, che debutterà a giugno 2018, ha già ottenuto il patrocinio del ‘Nuovo Comitato il Nobel per i Disabili Onlus’ (Associazione fondata da Dario Fo e Franca Rame e attualmente diretta da Jacopo Fo), per il fatto di divulgare il patrimonio della cultura della diversità attraverso il circo contemporaneo, lo spettacolo è co-prodotto dall’Ass. ‘Sistema 23’/‘Circo El Grito’, Compagnia riconosciuta dal MiBACT dal 2015 e sostenuto dai Festival Cirk Fantastik (FI) e Mirabilia (CN). 

2010 - present

2010 - present

© Copyright 2019 AntitesiTeatroCirco. All rights reserved.